Agosto 7, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Come fare un panino gelato…alla giapponese

La nonna sa sempre meglio.

I corridoi degli snack nei supermercati giapponesi sono pieni di ogni sorta di prodotti colorati e dall’aspetto gustoso, ma ce ne sono alcuni che la gente del posto continua a raggiungere più e più volte.

Uno spuntino che è diventato un nome familiare è quello di Kameda Seika “Obaachan no Potapotayaki” (“Cracker di riso glassati alla soia della nonna”), che ti riempie di sentimenti caldi e sfocati prima ancora di aprire il pacchetto, grazie alla nonna dall’aspetto gentile sul davanti.

Avendo fatto il suo debutto nel 1986, generazioni di giapponesi sono cresciute mangiando i cracker di riso glassati alla soia della nonna, ma ora Kameda Seika ci ha sorpreso tutti con un nuovo modo suggerito di mangiarli.

▼ Basta aggiungere qualche cucchiaio di gelato sopra uno dei cracker…

▼ …e completate con un altro cracker di riso, per creare…

▼ …il Panino gelato Obaachan senza Potapotyaki!

I nostri giornalisti in lingua giapponese si sono da tempo mangiati i cracker di riso della nonna durante la giornata lavorativa, ma nemmeno loro avrebbero mai pensato di mangiarli con il gelato fino a quando non hanno visto il tweet di Kameda Seika che presentava l’idea al mondo.

I nostri scrittori PK Sanjun e Takashi Harada hanno deciso di provare i panini gelato, ed entrambi hanno convenuto che erano la cosa migliore da quando… beh, Obaachan no Potapotayaki.

PK:

“Oh mio Dio! Non penseresti che la dolcezza salata del cracker di riso e la dolcezza del gelato andrebbero insieme, ma lo fanno! La leggera croccantezza del cracker di riso si aggiunge alla prelibatezza: potrei facilmente mangiarne circa 10!

Takashi:

“Mmmmmm… peccaminosamente buono.”

I sapori dolci salati rendevano questi sandwich più avvincenti di qualsiasi altro sandwich gelato che i nostri scrittori avessero mai mangiato in passato, e si chiedevano persino se avrebbero dovuto parlarne al mondo, visto che è destinato a rovinare il punto vita di tutti.

READ  L'australiano scivola, lo yen aumenta la propensione al rischio

Alla fine, però, hanno pensato che questo trucco fosse troppo bello per tenerlo per sé. Anche se non hai cracker di riso a marchio Obaachan o Potapotyaki a portata di mano, puoi sempre provarlo con altri cracker di riso per goderti un profilo di gusto dolce-salato simile.

Ma attenzione: provali a tuo rischio poiché è difficile fermarsi a uno solo! E già che ci sei, puoi sempre provare ad aggiungere il gelato a questi altri i primi dieci dolci e snack che mangeresti a casa di una nonna giapponese.

Foto © SoraNews24
● Vuoi conoscere gli ultimi articoli di SoraNews24 non appena vengono pubblicati? Seguici su Facebook e Twitter!
[ Read in Japanese ]