Ottobre 2, 2022

Basilicata Press

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Coghlan: Il Giappone ha un’opportunità per l’Irlanda di sperimentare

Coghlan spera per il futuro dell’Irlanda

L’ex capitano vincitrice del Grande Slam d’Irlanda Fiona Coghlan ci ha parlato prima della prima prova del tour irlandese del Giappone

L’ex vincitrice del Grande Slam Fiona Coghlan afferma che il prossimo tour dell’Irlanda in Giappone è un’opportunità per Greg McWilliams di conoscere alcuni dei suoi nuovi giocatori.

La storica trasferta – una prima tournée estiva per la nazionale femminile – vedrà otto giocatrici senza presenze che potrebbero guadagnare la loro prima apparizione da senior in verde.

I Cherry Blossoms si stanno preparando per la Coppa del Mondo autunnale in Nuova Zelanda, per la quale l’Irlanda non si è qualificata. Da quando Coghlan ha capitanato il suo paese a un Grande Slam nove anni fa, le cose sono andate su una traiettoria discendente per la nazionale che è scivolata nella gerarchia del Sei Nazioni.

La professionalità nelle partite inglese e francese ha significato grandi sconfitte per l’Irlanda negli incontri tra i paesi, inclusa una sconfitta per 69-0 contro i vicini della porta accanto ad aprile.

Per Coghlan, il recupero di quei paesi sarà aiutato dal recente annuncio dell’IRFU che offrirà 43 contratti a pagamento a giocatori d’élite.

Ma dice che competere a quel livello è ancora realisticamente tra qualche anno, e questo tour riguarderà il dare ai giocatori più giovani un po’ di tempo.

READ  Il colosso tecnologico giapponese Toshiba si dividerà; vendere la partecipazione in Carrier

“Non credo che i risultati siano davvero importanti in questo tour”, ha detto a un evento di Canterbury/Elvery questa settimana.

“Riguarda lo sviluppo dei giocatori. Ci sono molti giovani giocatori con otto giocatori senza cap e un certo numero di diciannovenni che non hanno giocato a rugby senior, quindi è un enorme passo avanti per loro.

“Avranno questo tour da sviluppare, sia dentro che fuori dal campo. Greg avrà un’idea di quali giocatori ha e del potenziale che hanno. Non lo vedremo necessariamente in questo tour in Giappone. Ma noi Si spera che parte di esso inizi a brillare nel Sei Nazioni del prossimo anno.

“Ci mancano un paio d’anni [beating England or France]. L’Inghilterra è incredibilmente forte, ed è perché ha dei percorsi sotto di sé.

“Hanno numeri più grandi che giocano, ma anche numeri più grandi che giocano a uno standard più elevato. Quindi penso che sia a questo che dobbiamo arrivare, sia attraverso l’AIL qui o attraverso i nostri inter-professionisti, qualunque sia il modello utilizzato dall’IRFU.

“Ma abbiamo sicuramente bisogno di vedere i giocatori giocare con uno standard più alto settimana dopo settimana. Ce n’è un numero enorme che gioca in Premiership in Inghilterra. Dipende se li riportiamo qui e rafforziamo il nostro campionato qui”.

A parlare prima del tour irlandese in Giappone è l’ex capitano irlandese Fiona Coghlan. Canterbury, il partner ufficiale del kit di Irish Rugby, ha lanciato le nuove maglie da uomo e da donna a giugno con la squadra femminile che ha indossato la maglia per la prima volta questo fine settimana in Giappone. Le nuove maglie e abbigliamento da allenamento sono ora in vendita nei negozi di Intersport Elverys e online su Elverys.ie, e via Canterbury.com

READ  I Gorilla Flower Orange Fruits del Giappone sono di stagione ora e sono offerti gratuitamente!